Collezioni buonarrotiane

 

I discendenti diretti di Michelangelo, che abitarono per secoli questo palazzo, raccolsero opere d’arte di epoche e di generi diversi. Gli incrementi principali delle collezioni sono riferibili a Michelangelo Buonarroti il Giovane (1568-1647). Sono presenti in questa sala i pezzi non spostabili per motivi di conservazione (la pregevole raccolta di robbiane) e quelli di cui non si conosce l’esatta posizione secentesca (dipinti e vasellame).

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate. Per negare il consenso o anche solo per saperne di più fai clic qui: maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi